Clinica Tarabini Modena e Carpi Logo
Centro medico

Biorivitalizzazione

Cosa si intende per biorivitalizzazione

La biorivitalizzazione è un trattamento antietà, che interviene sulle cause dell’invecchiamento cutaneo, caratterizzato da una graduale diminuzione del collagene e delle fibre elastiche e da una diminuzione della quantità di acido ialuronico.

Un trattamento che previene il processo di invecchiamento, permettendo di mantenere la pelle giovane ed elastica e rallentando il processo di comparsa delle rughe.

A causa dei nutrienti iniettati sulla superficie e negli strati profondi della pelle, le quantità di vitamine, aminoacidi, antiossidanti e acido ialuronico vengono integrate e l’organismo non è più in grado di produrre e stimolare la formazione di nuove fibre di collagene in quantità ottimali, essenziale per mantenere una pelle tonica, giovane e luminosa.

Il trattamento prevede l’iniezione di piccole quantità di nutrienti attraverso microaghi, che trasportano la sostanza sotto l’epidermide e, in alcuni casi, nel derma. Queste sostanze verranno metabolizzate per produrre una biorivitalizzazione, restituendo alla pelle luminosità, elasticità e tonicità, riducendo il normale processo di invecchiamento cutaneo. La procedura comporta un lieve disagio (simile a una puntura di zanzara) e raramente piccoli lividi, che tendono a scomparire entro pochi giorni.

La biorivitalizzazione, nota anche come “lifting non chirurgico o bioliftingt” è compatibile con l’infiltrazione di filler, ma non può sostituire questo trattamento, poiché i filler sono studiati per correggere gli inestetismi del viso, come le rughe, e hanno un effetto riempitivo. L’acido ialuronico, invece, nella terapia biorigenerativa non è reticolato ed è distribuito uniformemente nei tessuti. Utilizzando prodotti di top di gamma, la bioattivazione previene i segni dell’invecchiamento e posticipa la necessità del filler, per riempire gli avvallamenti delle rughe.

Biorivitalizzazione senza aghi

Anche nel campo dell’estetica la ricerca sta facendo passi da gigante. Nel caso della biorivitalizzazione è possibile realizzare il trattamento senza ago. Una tecnica con le stesse finalità che, se eseguita da uno specialista che utilizza i prodotti idonei, produce lo stesso risultato della stimolazione con aghi.

Con il termine “biorivitalizzazione senza ago” si possono determinare diversi trattamenti stimolanti, che portano a una conseguente rigenerazione dei tessuti:

  • Bioattivazione chimica: i dispositivi medici a base di acidi, una volta applicati sulla pelle, agiscono stimolando la rigenerazione cutanea e la produzione di collagene.
  • Elettroporazione: utilizzo di un’apparecchiatura tecnologica di nuova generazione che permette, attraverso una veicolazione transdermica, di far penetrare i prodotti sotto cute che diversamente sarebbero iniettati con ago.

Trattamenti di biorivitalizzazione senza aghi disponibili presso Clinica Tarabini

A seconda della condizione del paziente e dei risultati che si vogliono ottenere, presso Clinica tarabini è possibile farsi consigliare dai nostri specialisti per la scelta migliore della tecnologia da utilizzare nel caso specifico, tra cui:

Quando è consigliato un trattamento di biorivitalizzazione

La biorivitalizzazione è consigliata a partire dai 35 anni, come trattamento preventivo per rallentare il normale processo di invecchiamento. Dai 40-45 anni, invece, risulta utile per migliorare l’elasticità della pelle e attivare il metabolismo cellulare. Questa cura estetica è efficace sul viso, sulle rughe perioculari, sulle rughe perilabiali, sul collo, sul decollété e sul dorso delle mani.

Questi trattamenti possono essere eseguiti in primavera, in modo da preparare la pelle a una maggiore esposizione al sole prima dell’estate, ma possono essere eseguiti anche in autunno per prevenire il fotoaging (fotoinvecchiamento cutaneo) causato dai raggi UV e nutrire così la pelle disidratata.

I trattamenti di bioattivazione seguono regimi diversi a seconda del tipo di pelle e se sono intervallati da altri trattamenti combinati. La scelta dei prodotti e la modalità di applicazione (iniettiva o non iniettiva) prevedono cicli diversi: alcuni richiedono una seduta settimanalmente per un periodo di tempo limitato, altri, invece, 3-4 al mese.

Desideri prenotare una visita con uno dei nostri specialisti?

I benefici della biorivitalizzazione degli specialisti di Clinica Tarabini

Subito dopo la biostimolazione, la pelle risulterà più distesa ma, soprattutto nelle settimane successive, quando le sostanze attivanti stimoleranno la produzione di elastina e collagene, i risultati saranno subito riscontrabili e ben visibili.

Gli specialisti di Biorivitalizzazione di Clinica Tarabini

Chiedi una visita preventiva ai nostri specialisti e scopri se il trattamento di Biorivitalizzazione può essere la soluzione che fa al caso tuo.

Dermobiotica
Dermatologia
Allergie e intolleranze alimentari
Dermobiotica
Dermatologia
Allergie e intolleranze alimentari

Video

Contattaci: ti risponderemo subito

* campi obbligatori

    Ricerca nel sito