Dermatologia: scopriamo il videodermatoscopio digitale

Dermatologia: scopriamo il videodermatoscopio digitale

Controllare la pelle è diventata un’abitudine per tutti noi; guardarsi allo specchio e accorgersi di un nuovo neo è molto comune e ogni volta lascia perplessi.

Infatti ci chiediamo, tra tutti i nei presenti sulla nostra pelle, quali siano innocui e quali meritino un monitoraggio più approfondito. In questo senso la tecnologia ci viene incontro ancora una volta e ci mette a disposizione un altro importante strumento: il videodermatoscopio digitale.

La videodermatoscopia digitale

La videodermatoscopia digitale è una tecnica di imaging  non invasiva che permette di visualizzare le lesioni cutanee a maggiore ingrandimento rispetto all’occhio nudo e consente al dermatologo di compiere una diagnosi più accurata e, tramite l’archiviazione delle immagini cliniche e demoscopiche, di eseguire un monitoraggio nel tempo degli elementi con caratteristiche sospette.

Questa tecnologia consente di creare una vera e propria mappa dei nei, valutandone l’evoluzione o l’eventuale insorgenza di nuove lesioni; in tal modo, permette al dermatologo di porre una diagnosi tempestiva in caso di modificazioni del quadro clinico.

La videodermatoscopia è diventata sempre più importante con il progressivo aumento dei casi di Melanoma (tumore maligno della pelle), dimostrandosi fondamentale nel riconoscimento precoce e tempestivo delle forme tumorali.

Il videodermatoscopio digitale: funzione e utilizzo

Il videodermatoscopio digitale è uno strumento per l’acquisizione e l’archiviazione di immagini secondo diversi gradi di ingrandimento: possono essere ingrandite da un minimo di 10 a un massimo di 100 volte, così da dare uno sguardo approfondito al neo e alle zone cutanee circostanti e studiarne i cambiamenti nel corso del tempo.

La videomicroscopia serve in sintesi a definire:

  • mappatura dei nei e follow up digitale di lesioni sospette per tumori cutanei;
  • tricoscopia (analisi di capelli e unghie);
  • demoscopia delle patologie infiammatorie (diagnosi e monitoraggio post-terapia).

Presso la Clinica Tarabini i nostri dermatologi, che si avvalgono quotidianamente della videomicroscopia digitale, sapranno consigliarti al meglio, fornendoti tutte le informazioni di cui hai bisogno. Contattaci al numero 059 696113 oppure scrivici un’email a info@clinicatarabini.it.