Clinica Tarabini Modena e Carpi Logo
centro chirurgico modena carpi Clinica Tarabini

Chirurgia del piede

Specialità di Chirurgia ortopedica

"Non ci sono radici ai nostri piedi, essi sono fatti per muoversi."
(David Le Breton)

Alla base di tutto il nostro corpo ci sono i piedi. Arti importantissimi perché ci permettono di mantenere la posizione eretta e di spostarci per relazionarci con il mondo camminando o correndo, e sono fondamentali per la circolazione sanguigna. Prenderci cura dei nostri piedi e delle eventuali patologie che possono presentarsi è fondamentale. Un piede doloroso o non funzionale predispone un cattivo appoggio che dà luogo a squilibri posturali e conseguenti dolori a ginocchia e schiena.

Il team di medici specializzati in chirurgia del piede di Clinica Tarabini offrono le proprie competenza ai pazienti per analizzare lo stato di salute del piede, individuare eventuali patologie e intervenire con le migliori soluzioni possibili. Obiettivo: tornare a camminare senza dolore.

Chirurgia del piede: le patologie

La forma dei piedi e le loro funzioni possono essere alterate da difetti congeniti o acquisiti nel tempo, che vanno a determinare una deformazione di tutto o di una parte del piede causando problemi deambulatori e dolore.

Ecco le maggiori patologie che possono essere risolte con la chirurgia del piede:

è una deformità del primo dito del piede caratterizzata dalla sua deviazione verso l’esterno dell’articolazione metatarso-falangea. Questa deviazione è progressiva e può arrivare a causare il sovrapporsi dell’alluce al secondo e a volte anche il terzo dito con serie conseguenze estetiche e funzionali.

 in presenza di malformazioni come l’alluce valgo, il peso può andare a interessare diverse sezioni metatarsali. Questo provoca la comparsa di una o più dita a martello caratterizzate da callosità dorsali e plantari che si accompagnano a un dolore particolarmente intenso.

si tratta di un ispessimento di un piccolo nervo sensitivo che si trova tra le teste metatarsali. È dovuto alla compressione delle ossa nell’avampiede e causa molto dolore.

si tratta di una sporgenza laterale alla base del quinto dito. Come nell’alluce valgo, il dito si sposta progressivamente verso l’interno causando dolore e difficoltà di deambulazione.

è un’infiammazione della fascia plantare che si associa alla presenza di uno sperone calcaneale.

è un’infiammazione che si accompagna alla presenza di una prominenza del margine posteriore del calcagno in prossimità del tendine di Achille.

è caratterizzato da un’accentuazione della volta plantare e da una deviazione dell’asse del calcagno all’interno. Causa callosità, dita a martello e dolore persistente.

si tratta di una diminuzione dell’altezza della volta plantare con deviazione dell’asse del calcagno verso l’esterno. Se non trattato in età infantile può causare seri problemi di deambulazione in età adulta.

Chirurgia del piede: il nostro metodo

La valutazione d’equipe, che include un’attenta valutazione posturale, l’esame baropodometrico statico e dinamico, la prescrizione di eventuali plantari, presidi e scarpe adeguate con materiali adatti e innovative, i trattamenti podologici, una fisioterapia conservativa o postchirurgica dedicata alla specifica patologia con fisioterapisti specializzati e una valutazione ecodoppler e visita vascolare, può prevenire l’insorgere o l’aggravarsi delle patologie e risolverle spesso completamente.

Le terapie domiciliari sono sempre calibrate in virtù di una corretta anamnesi individuale. Il decorso postoperatorio è organizzato in modo personalizzato e prevede generalmente 3 fasi:

  • le prime 3-4 settimane dall’intervento, nel quale sono previste 2 medicazioni
  • il periodo successivo dedicato alla fisioterapia e riabilitazione specifica (verrá rilasciato alla dimissione un protocollo fisioterapico dedicato), consigliato per ottimizzare il risultato clinico
  • i controlli successivi generalmente a 2 e 6 mesi e dopo 1 anno.

Desideri prenotare una visita con uno dei nostri specialisti?

Interventi con tecnica mini-invasiva percutanea

Ad affiancare la tradizionale chirurgia, ancora necessaria per alcune patologie, i nostri specialisti hanno abbracciato con passione ed applicato con successo la tecnica mini-invasiva percutanea, che permette di risolvere e guarire molteplici patologie del piede con ottimi risultati. I vantaggi di questa tecnica sono molteplici:

  • intervento in giornata
  • anestesia locale
  • nessuna applicazione di mezzi di sintesi (viti, placche, ecc.)
  • dolore postoperatorio ridotto al minimo
  • possibilità di camminare subito dopo l’intervento
  • recupero funzionale rapido
  • guarigione completa in circa 3 mesi
  • ottimi risultati funzionali ed estetici

I nostri partner

Presso Clinica Tarabini eseguiamo gli interventi di chirurgia ortopedica grazie al nostro team di esperti.

I nostri specialisti godono di una lunga esperienza, per permettere ai pazienti di ottenere la migliore soluzione alle loro problematiche. Contatta Clinica Tarabini e richiedi subito un incontro con i nostri chirurghi.

Chirurgia ortopedica
Traumatologia
Chirurgia ortopedica
Traumatologia
Chirurgia ortopedica
Traumatologia
Chirurgia ortopedica
Traumatologia
Chirurgia ortopedica
Traumatologia
Chirurgia ortopedica
Traumatologia

Video

News sull'argomento

Contattaci: ti risponderemo subito

* campi obbligatori

    Specialità di Chirurgia ortopedica

    Ricerca nel sito