Clinica Tarabini Modena e Carpi Logo
Centro medico

Protesi dentale

Sorridere fa parte dei momenti più belli della nostra vita.

Per renderli ancora più speciali dobbiamo prima di tutto prenderci cura dei nostri denti. I denti sono una delle parti più importanti della nostra bocca. Per avere un sorriso perfetto a volte è necessario ricorrere ad una riabilitazione protesica.

Un professionista specializzato in protesi dentale (il protesista) si occupa di riabilitare attraverso protesi fisse (corone e ponti) su denti naturali o impianti, protesi combinate (protesi rimovibili stabilizzate attraverso denti naturali riabilitati con corone apposite) protesi mobili parziali o totali. Affidarsi ad un protesista è una scelta importante per riconquistare un sorriso perfetto e la piena funzionalità della bocca.  Clinica Tarabini opera a Carpi in provincia di Modena avvalendosi dei migliori specialisti del settore e delle più avanzate tecnologie per creare protesi dentarie per ogni esigenza.

Clinica Tarabini studia con cura ogni caso pianificando il tuo trattamento personalizzato con chiarezza e trasparenza coordinando i diversi professionisti: protesista, chirurgo (per chirurgia preprotesica) ortodontista (per ortodonzia preprotesica) ed endodonzista allo scopo di arrivare ad una riabilitazione protesica perfetta sotto ogni profilo che soddisfi appieno le esigenze del paziente.

Il costo di una protesi dentale? Con Clinica Tarabini a Carpi in provincia di Modena non ci saranno sorprese. I professionisti del team valuteranno attentamente ogni piano di cura e il relativo preventivo economico al fine di consigliare la soluzione più adatta per ogni esigenza.

Dopo l’intervento, Clinica Tarabini ricorderà ai pazienti i controlli necessari per mantenere il ritrovato sorriso nel tempo. Procediamo con ordine partendo dal primo passo necessario per riottenerlo.

Come vengono prese le impronte?

Le impronte dentali vengono eseguite attraverso uno scanner intraorale, un’apparecchiatura dedicata che permette di ottenere una perfetta scansione digitale e tridimensionale delle arcate superiori, inferiori e dei tessuti molli del paziente. Oltre all’estrema precisione, lo scanner intraorale evita l’utilizzo delle fastidiose e ormai obsolete paste da impronta.

Attraverso l’acquisizione digitale completa, i cui elementi vengono integrati per mezzo di un software dedicato è possibile studiare e pianificare con precisione il trattamento protesico necessario.

Ulteriori passi necessari per la pianificazione della riabilitazione protesica.

Il secondo passaggio prevede la realizzazione di alcune radiografie alla zona della bocca a scopo protesico: in particolare gli esami cefalometrico e tac. Tali esami sono eseguiti attraverso l’utilizzo di apparecchiature digitali a minor rilascio di radiazioni al fine di osservare i denti, la parte ossea e i tessuti molli in modo più accurato e sicuro.

A completamento, la realizzazione di alcune fotografie digitali extra-orali e intra-orali, macroscopiche e del sorriso nelle posizioni frontali e laterali del volto e il “full face scanner” ovvero l’acquisizione 3D del volto intero della persona.

Un software dedicato ci consente di integrare le immagini radiografiche, le impronte digitali, le fotografie e il “full face scanner” permettendoci di pianificare in modo accurato e preciso il piano di trattamento ed avere un risultato predicibile.

Cos’è la protesi dentale?

La protesi dentale è un dispositivo realizzato da personale odontotecnico specializzato sotto la guida di un odontoiatra, utilizzato per ripristinare la dentatura originaria persa – dal dente singolo all’intera arcata – e le funzionalità masticatorie, fonatorie ed estetiche.

La riabilitazione protesica ha il compito di ripristinare le funzioni orali dei pazienti che si presentano con problematiche che vanno dal dente singolo a più denti, dall’edentulia parziale a quella totale. Le protesi dentali possono essere anche la soluzione per correggere, oltre alle ben note anomalie funzionali, quelle di natura estetica come forma e colore dei denti naturali.

Desideri prenotare una visita con uno dei nostri specialisti?

Cos’è la protesi dentale fissa?

La protesi dentale fissa ci consente di ripristinare i denti persi nel tempo con una soluzione non rimovibile e simile, sia per estetica che per confort, alla dentatura naturale. Inoltre, quando i denti residui presenti nell’arcata sono in buone condizioni di salute, i professionisti della Clinica Tarabini a Carpi in provincia di Modena sono in grado di ripristinare una buona masticazione e un’estetica perfetta, limando i denti naturali e costruendo una protesi dentale senza impianti ovvero fissa su di essi.

I materiali d’elezione sono: lega ceramica, ceramica integrale, disilicato di litio, composito e zirconio.

La protesi dentale fissa ripristina o sostituisce uno o più denti naturali compromessi con dispositivi definitivi quali:

  • faccette dentali per correggere la parte frontale estetica del dente, quella più visibile, mantenendone però l’integrità e la vitalità dell’elemento dentale; grazie alla preparazione conservativa e a frese diamantate apposite. Clinica Tarabini è in grado di riabilitare efficacemente la parte estetica di un singolo dente o dell’intera dentatura. In questi casi, l’utilizzo di precise impronte digitali ci pone nelle condizioni di consegnare il manufatto protesico provvisorio in giornata. I materiali di elezione sono disilicato di litio, composito e ceramica integrale;
  • le corone e i ponti su denti naturali, indicate per elementi dentali più profondamente compromessi, permettono la riabilitazione di un dente singolo (per mezzo della corona dentale) o di più denti con elementi mancanti interposti (per mezzo del ponte dentale). La preparazione dell’elemento necessario alla riabilitazione protesica prevede dapprima la consegna di una protesi dentale o manufatto protesico provvisorio che consentirà la perfetta guarigione dei tessuti circostanti i denti interessati. Solo dopo la guarigione di tali tessuti, si procederà con le impronte definitive. Successivamente si procederà alla prova della struttura protesica per valutare precisione ed estetica per poi arrivare alla finalizzazione del caso con la realizzazione e consegna del manufatto protesico finale;
  • corone e ponti su impianti utili in caso edentulia di un singolo dente, parziale o totale. In caso di mancanza di un singolo dente, la soluzione ottimale è la riabilitazione impianto protesica con corona definitiva avvitata direttamente sulla testa dell’impianto o cementata su un moncone in titanio avvitato sulla testa dell’impianto. Nei casi di edentulie parziali, vengono eseguiti ponti cementati o avvitati su impianti dove gli elementi dentali interposti agli impianti risultano sospesi, unificati alla struttura (ponte). Nei casi più complessi di edentulie totali, verranno invece eseguite intere arcate artificiali (full bridge, toronto bridge) avvitate o cementate interamente su impianti.

Desideri prenotare una visita con uno dei nostri specialisti?

Che cos’è la protesi dentale mobile?

Le protesi mobili sono quell’insieme di dispositivi rimovibili che permettono di ripristinare la parte masticatoria, estetica e fonetica di pazienti affetti da mancanza di denti parziale o totale (edentulia parziale o totale).

I materiali d’elezione sono: resina e composito.

Si dividono in:

  • protesi dentali mobili parziali ovvero dispositivi fabbricati e utilizzati nei casi in cui il paziente presenta nel cavo orale ancora degli elementi dentali. In questi casi, si utilizzano dei dispositivi (scheletrati in acciaio chirurgico o titanio) che si stabilizzano al dente per mezzo di ganci che possono essere in metallo o del tutto estetici.
    In alternativa, vengono utilizzate delle protesi combinate. In questi casi, lo scheletrato presenta degli attacchi specifici non visibili che si andranno ad inserire in appositi attacchi posizionati su due o più denti naturali presenti precedentemente trattati e protesizzati.
  • Protesi totale
    È un dispositivo mobile che va a ripristinare le funzioni masticatorie, funzionali ed estetiche di un’intera arcata dentale in pazienti affetti da edentulia totale. In alcuni casi, le protesi possono essere stabilizzate attraverso l’utilizzo di attacchi posizionati su impianti osteointegrati precedentemente inseriti. In questi casi, si parla di “overdenture su impianti”.
    Per tutte le protesi dentali mobili, i materiali di elezione sono le resine composite.
    Sia per protesi dentali parziali che totali, i materiali da impronta d’elezione sono quelli più tradizionali come alginati e siliconi.
    Dopo la prima presa di impronta, vengono confezionati dei porta impronta specifici con i quali viene effettuata una seconda impronta definitiva al fine di ottenere un manufatto con la massima precisione possibile. Successivamente, si procede alla prova dell’occlusione sino ad arrivare alla prova estetica, fonatoria ed occlusale. Una volta terminate tutte le precedenti procedure, il manufatto protesico può essere consegnato al paziente.

Gli specialisti in protesi dentale di Clinica Tarabini

Clinica Tarabini è  specializzata in protesi dentali, e vanta una équipe di esperti sempre aggiornati sulle evoluzioni tecniche e tecnologiche di settore.

Il dottor Luciano Tarabini sarà a tua completa disposizione per ogni tua perplessità o esigenza. Non esitare e richiedi subito un appuntamento con gli specialisti in protesi dentale di Clinica Tarabini.

Odontoiatra
Perfezionato in Chirurgia Orale
Perfezionato in Implantologia
Odontoiatra
Perfezionato in Chirurgia Orale
Perfezionato in Implantologia

Video

Contattaci: ti risponderemo subito

* campi obbligatori

    Ricerca nel sito