Clinica Tarabini Modena e Carpi Logo
Centro medico

Trattamenti laser per disturbi vascolari e couperose

Come funziona il laser nei casi di patologie vascolari

L’utilizzo del laser in dermatologia e medicina estetica è ormai un dato di fatto; i punti di forza di questa metodica sono rappresentati da efficacia, sicurezza, mini-invasività e rapidità del trattamento. Non stupisce che anche per condizioni come angiomi, capillari, teleangectasie e malformazioni vascolari e lesioni venose del corpo, del volto e degli arti inferiori, il laser appunto vascolare sia sempre più richiesto. Tali lesioni, infatti, hanno una forte componente visibile che le rende un problema estetico da eliminare il prima possibile e senza lunghe degenze. Inoltre, tali inestetismi possono colpire chiunque indipendentemente dall’età e dal fototipo.

La principale caratteristica del laser è quella di essere una luce monocratica con onde elettromagnetiche della stessa lunghezza e quantità. Tutto questo si traduce in una notevole quantità di energia che è possibile rilasciare laddove necessario. Quando, infatti, il laser colpisce un tessuto nel derma, per esempio, cede ad esso una grande quantità di energia con un’altissima precisione generando un danno tissutale ovvero un taglio o una leggera bruciatura nel punto colpito. La medicina estetica e, in articolare il laser vascolare, utilizzano proprio questo principio per generare benefici a diversi livelli, da quelli superficiali a quelli più profondi.

Come eliminare i capillari con il laser vascolare

Grazie alla sua energia e precisione, il laser vascolare è molto efficace e consigliato nel trattamento in medicina estetica di alcune patologie vascolari superficiali del viso, degli arti e dei relativi inestetismi.

Tra queste ricordiamo:

  • teleangectasie degli arti inferiori e del viso, capillari;
  • couperose una lesione cutanea che si manifesta con chiazze di colore rossastro al viso causata dalla dilatazione anomale dei vasi ematici;
  • rosacea, arrossamento della parte centrale del viso dovuto con brufoli e vasi sanguigni visibili;
  • angiomi rubino.

Il laser vascolare in medicina estetica è consigliato a chiunque voglia risolvere un problema molto spesso innocuo o privo di gravità ma dalla forte componente anti-estetica. Il trattamento con il laser vascolare è sicuro ed efficace ovvero con risultati definitivi dopo alcune settimane dalla fine del ciclo di cura. Il laser non richiede anestesia, è sterile e assolutamente mini-invasivo.

In cosa consiste il trattamento laser vascolare

Individuata l’area da trattare, il raggio laser dispiega tutta la sua energia e precisione nei punti richiesti dal trattamento. I vasi sanguigni vengono colpiti uno ad uno dalla luce del laser. La loro chiusura può richiedere diverse sedute in base alla loro estensione. Le sedute sono tendenzialmente brevi e ripetute mentre il loro numero può variare a seconda del caso da risolvere. Durante il trattamento è possibile avvertire un dolore puntorio temporaneo; al fine di attenuare qualsiasi lieve fastidio, è prassi consolidata quella di usare un gel freddo sull’area interessata prima di iniziare il trattamento.

Preparazione al trattamento

Non sono molte le pratiche da evitare prima di sottoporsi al laser vascolare. La più importante è quella di non esporsi ai raggi del sole; la pelle abbronzata potrebbe infatti reagire impropriamente al trattamento laser.

L’altra raccomandazione è quella di non sottoporsi ad un trattamento esfoliante, come il peeling, prima del laser oltre a quella di non utilizzare prodotti che contengono acidi o sostanze fotosensibili (per esempio, le creme abbronzanti).

Infine, il laser vascolare è sconsigliato in caso di dermatiti, stato di gravidanza o di infezione nella zona da trattare.

Cosa fare e cosa non fare dopo il laser vascolare

Dopo il trattamento con il laser vascolare è consigliabile idratare l’epidermide con una crema idratante specifica e consigliata dallo specialista. A seguito del trattamento, la pelle può risultare temporaneamente arrossata e/o gonfia.

Non è possibile esporre la pelle al sole almeno nelle due settimane successive il trattamento.

Desideri prenotare una visita con uno dei nostri specialisti?

Laser vascolare a Modena e Carpi: gli specialisti di Clinica Tarabini

Clinica Tarabini è un centro di eccellenza multidisciplinare che opera a Carpi in provincia di Modena. La sua mission è quella di mettere il paziente al centro di un percorso di cure eccellenti, con attenzione e professionalità.   

I vantaggi di rivolgersi alla nostra struttura nei casi in cui si è alla ricerca del miglior trattamento laser vascolare possono riassumersi in quattro punti:   

  1. l’offerta di un percorso di cure multidisciplinare e completo che può richiedere la presenza di un team di specialisti;   
  2. l’applicazione di un protocollo di cure preciso e su misura che va dalla prima visita alla fase di cura dove il paziente è sempre seguito ed osservato dal team che lo ha preso in cura;   
  3. un team di medicina estetica di comprovata esperienza composto da medici chirurghi specializzati in dermatologia e medicina estetica;  
  4. le migliori tecnologie e apparecchiature per ottenere il meglio dai trattamenti ma sempre in un’ottica orientata al singolo paziente e alle sue specificità. 

Clinica Tarabini ha scelto il laser vascolare laser Neodimio-Yag perché:

  • potente e di ultima generazione;
  • riduce tendenzialmente il numero delle applicazioni necessarie per raggiungere il risultato;
  • estremamente mini-invasivo e indolore.

Per eliminare gli inestetismi di origine vascolare in completa sicurezza, prenota qui la tua visita specialistica di medicina estetica con i professionisti di clinica Tarabini. È il primo passo da compiere per capire se il laser vascolare è il trattamento estetico che fa per te. 

Chirurgia dermatologica
Dermatologia
Chirurgia dermatologica
Dermatologia
Chirurgia dermatologica
Dermatologia
Chirurgia dermatologica
Dermatologia

Video

Contattaci: ti risponderemo subito

* campi obbligatori

    Ricerca nel sito